Stampa Stampa
54

A STALETTI’ FESTA CON DUE DONI: SAN GREGORIO E IL SACERDOZIO DI DON ROBERTO


Presenti quindici amministrazioni comunali

Articolo e foto di Gianni ROMANO

STALETTÌ (CZ) –  19 NOVEMBRE 2018 –  Tutta la comunità di Stalettì si stringe attorno al suo Santo Patrono, San Gregorio una giornata di festa con la presenza di ben quindici sindaci del comprensorio, autorità civili e militari e carabinieri in alta uniforme.

Una giornata di fede e di tradizione grazie al parroco don Roberto Corapi, attento e vicino ai suoi fedeli, e una chiesa in uscita come lui stesso dice vicina al suo gregge e lui da attento pastore si trova sempre disponibile.

Vigilia alla festa del Santo Patrono San Gregorio Taumaturgo, nel clima della comunione, nel ringraziamento per il dono del Sacerdozio, nel 16° Anniversario dell’Arciprete don Roberto Corapi.

In un convento gremito di tanti fedeli, giunti anche dalle zone limitrofe, il Sindaco Alfonso Mercurio, prima della consegna della Chiave al Santo, ha voluto pregare con il Responsorio, antica preghiera in latino, rivolgendosi a San Gregorio operatore di prodigi.

Subito dopo ringraziamento ai Frati Minori, rappresentati da Padre Giovanni, ai 15 Sindaci del comprensorio, ai rappresentanti Reg. e provinciali, e all’Arciprete Don Roberto Corapi, tutto speciale in questo giorno di grazia , per i suoi 16 anni di Sacerdozio.

Nel ringraziarlo il Sindaco Mercurio, si è rivolto a don Roberto con le parole del cuore, augurando un buon cammino Sacerdotale in mezzo a noi, che abbiamo bisogno di voi, guida sicura e gioiosa, di Pastore che sta in mezzo alla gente. La consegna della chiave, ha spiegato don Roberto, è la consegna della nostra comunità a san Gregorio, che vuole aprire la porta del nostro cuore. Spalanchiamo le porte a Gesù sempre.

Padre Giovanni, rappresentante dei Frati Minori di Catanzaro, nel corso dell’omelia, ha voluto ribadire, l’amore che dobbiamo avere per Gesù sempre, un amore che ti da la possibilità di perdonare, senza amore, non c’è perdono.

Poi rivoltosi ai Sindaci, ha sottolineato il servizio, dono per stare in mezzo alla gente, che ha bisogno. Alla fine dell’omelia, Padre Giovanni, ha voluto augurare a don Roberto ogni bene nel Signore in questo 16° Anniversario di Sacerdozio “Stai in mezzo al tuo popolo e puzza anche tu dell’odore delle pecore”. 

Alla fine della Celebrazione Don Roberto, ha voluto ringraziare il Sindaco Mercurio, l’Amministrazione Comunale, tutti i sindaci presenti, gli onorevoli parlamentari, i Carabinieri di Gasperina, e i suoi genitori. Il 16 Novembre 2002, alle ore 17,40, mentre voi eravate qui ad onorare San Gregorio, io ero nella cattedrale di Catanzaro, prostrato a terra nell’Ordinazione Sacerdotale.

San Gregorio avendo guardato profetico, dopo un’ anno mi ha voluto qui a Stalettì per guidare questo popolo che amo. Io voglio gridare il mio grazie al cielo per il dono bello del Sacerdozio.

De gratias tibi, Deo gratias. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.