Stampa Stampa
48

A SOVERATO PARTE L’ALTA FORMAZIONE, ECCO IL PRIMO ISTITUTO SUPERIORE DELLA PROVINCIA


Al via da settembre, l’indirizzo sarà “Nuove tecnologie della informazione e della comunicazione”

di REDAZIONE  

SOVERATO (CZ) –  22 MAGGIO 2020 –  A Soverato in autunno partirà l’Alta Formazione.

Nasce l’Istituto Tecnico Superiore “Cadmo”, ad indirizzo “Nuove tecnologie della informazione e della comunicazione”, unico ITS della Provincia di Catanzaro.
L’istituto, finanziato dal Ministero per l’Istruzione Università e Ricerca e dalla Regione Calabria, svolgerà la propria attività, all’interno delle aule dell’edificio scolastico di Soverato Superiore.
I docenti saranno selezionati tra i migliori esperti in campo nazionale ed internazionale.
Un importante traguardo, che conferma la Città di Soverato quale polo culturale e formativo di rilievo del basso jonio.
Statisticamente oltre l’80% di chi frequenta gli ITS trova immediatamente lavoro e il nostro obiettivo è quello di fare il possibile per favorire l’occupazione nel nostro territorio e poter trattenere i nostri ragazzi e non vederli così costretti ad abbandonare la propria terra in cerca di un futuro altrove.
«Voglio  ringraziare – ha sottolineato il sindaco Ernesto Francesco Alecci –  il Preside dell’ITT Malafarina di Soverato, Mimmo Servello, per la totale sinergia con il Comune di Soverato e la lungimiranza dimostrata ed il Professore Pasquale Serra per aver coordinato l’istruttoria.

Mi rende inoltre orgoglioso ritrovare tra i soci della fondazione che gestirà l’ITS, oltre che il Comune di Soverato anche l’Università della Calabria, la BCC di Montepaone, rappresentata dal Presidente Gianni Caridi, sempre vicina alle iniziative del territorio, la società Sinapsys di Alessandro Carellario che rappresenta un’eccellenza nel proprio settore e tante altre aziende che hanno creduto in questo ambizioso progetto».  

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.