Stampa Stampa
29

“‘A FHIUMARA”, CON I MURALES RIVIVE IL PASSATO DI MONTEPAONE


Realizzazione sono espressione delle radici di una comunità

di REDAZIONE 

MONTEPAONE (CZ) –  3 LUGLIO 2022 –  E’ il tema del dodicesimo murale progettato e finanziato dall’Associazione Culturale Ri…vivi…amo Montepaone.

Presieduta da Anna Migliano, l’Associazione anche quest’anno non ha voluto mancare all’appuntamento con l’arte che anno dopo anno abbellisce il centro storico di Montepaone.

La nuova opera, realizzata dagli artisti Leonardo Cannistrà e Beniamino Cosentino è stata accolta nella Via Roma, nelle vicinanze del Calvario e rappresenta la fiumara.

“‘A fhiumara” è un murale di 8 metri x 3 e ritrae un gruppo di donne intente a replicare il rito del lavare il bucato nella fiumara di Grizzo.

La scena, spiega la presidente, rappresenta le varie sequenze che comprendono il rituale: donne intente a strofinare i panni sulle pietre, donne che si aiutano a vicenda a strizzare, donne che stendono sui rovi il bucato ad asciugare.

E un bambino! Simbolo di tutti quelli che vedevano nella fiumara il divertimento per eccellenza, quando i giochi erano all’aperto e a contatto con la natura e i compagni, perché non solo si andava a caccia di rane e di lucertole, ma tutti in estate facevano il bagno, come avevano fatto i loro padri e i loro nonni, perché al mare non c’erano i mezzi per recarsi.

E’ un ambiente reale, fatto di acqua, pietre, cespugli e terra, ma che lascia anche lo spazio per l’immaginazione; sono i passanti ad immaginare sogni, paure, gioie e speranze riposte nei cuori delle donne che animano il dipinto. E’ una scena che sveglia i ricordi e molti spettatori, in questi giorni, si sono rivisti attori protagonisti.

Il vecchio Ponte ‘E Ciucciu dall’alto domina lo sfondo, è un ponte a dorso d’asino, intorno a tali ponti, detti anche “del diavolo” la narrativa popolare ha costruito la sua leggenda. La scelta del tema, spiega Anna Migliano, rientra nel Progetto dal titolo “C’era una volta” che prevede raffigurazioni della vecchia società montepaonese, con lo scopo di tenere vivo il ricordo delle tradizioni, degli usi e costumi nella nostra memoria.

Un passato che rivive lungo la strada principale del paese.

“Siamo fieri di questo progetto che, insieme ad altri ha l’obiettivo di valorizzare e riqualificare il centro storico. Anche la cittadinanza dimostra apprezzamento per questa iniziativa e siamo orgogliosi nel vedere il paese ricco di opere artistiche e meta di turisti e visitatori perché Montepaone, oltre a vantare spiagge incantevoli e un attraente lungomare, ha un centro storico con un patrimonio culturale da tutelare e tramandare”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.