Stampa Stampa
30

A CHIARAVALLE CENTRALE L’ARTE VISSUTA IN MODO ATTIVO E CONSAPEVOLE


Visita guidata alla mostra “Chiaravalle Arte” con le brillanti spiegazioni e il commento di Lara Caccia e Giuseppe Bagnato

di REDAZIONE 

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 15 AGOSTO 2022 – Immergersi nella bellezza dell’arte in modo attivo e consapevole, non solo come semplici osservatori di opere, ma anche come interpreti.

Questo lo scopo della visita guidata alla mostra “Chiaravalle Arte – Premio nazionale di arte contemporanea”.

Iniziativa molto apprezzata che si è svolta nelle sale di Palazzo Staglianò con l’autorevole commento della professoressa Lara Caccia, storica e critica dell’arte, e la brillante esposizione di Giuseppe Bagnato, laureando in Didattica dell’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro.

L’interpretazione fa l’opera, dà un’identità a un quadro o ad una scultura, trasfigura la percezione che l’autore stesso magari aveva immaginato come evocazione della propria interiorità.

Una riflessione che ha fatto da sfondo alla piacevole serata culturale, capace di restituire tracce profonde di pensiero strettamente connesse alle rappresentazioni in concorso e non. La visita è iniziata con la descrizione delle tecniche pittoriche dei maestri chiaravallesi Nando Catrambone e Paolo Macrì, per poi proseguire nel percorso espositivo con gli artisti in concorso, per finire con la sezione dedicata agli allievi ed ex allievi dell’Accademia di Catanzaro.

A pochi giorni dalla conclusione, l’amministrazione comunale e i curatori possono già trarre un bilancio positivo della manifestazione che sta attirando, quotidianamente, presenze dall’intero territorio regionale. “L’eco del premio – ha sottolineato l’architetto Nicola De Luca, tra i curatori dell’evento – ha avuto vasta risonanza anche sulle riviste nazionali di settore, confermando la qualità di un progetto che punta a confermarsi nel tempo”.

Da questo primo nucleo di opere sta per nascere, infatti, il Museo d’Arte Contemporanea di Chiaravalle Centrale.

Nelle intenzioni del sindaco, Domenico Donato, un “museo aperto e diffuso” che coinvolgerà spazi e strutture pubbliche su tutto il territorio comunale.

La mostra è visitabile ogni giorno, fino al 27 agosto, dalle ore 18 alle 23, grazie all’impegno meritorio e generoso dei soci volontari della Consulta comunale della Cultura e della consigliera delegata, Pina Rizzo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.