Stampa Stampa
22

25 APRILE, LAMEZIA URLA CONTRO LA GUERRA


Sindaco Paolo Mascaro deporrà cuscino fiori davanti monumento caduti per ricordare partigiani

di REDAZIONE 

LAMEZIA TERME (CZ) –  25 APRILE 2020 –  Oggi, 25 aprile, festa nazionale di Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, ricordiamo i partigiani che hanno combattuto per la conquista della libertà.

Il sindaco, Paolo Mascaro, in rappresentanza di tutta l’Amministrazione comunale e della cittadinanza, questa mattina, alle ore 10.30, deporrà un cuscino di fiori al monumento dei caduti sito su corso Numistrano.

 Nel rispetto delle disposizioni ministeriali in merito all’emergenza coronavirus, vi sarà esclusivamente la presenza del primo cittadino, che da solo ma a nome di tutti, onorerà la commemorazione.

Nel 75mo anniversario della Liberazione – dichiara Mascaro – avremmo voluto celebrare uniti, lungo le strade della nostra città ma le restrizioni per la tutela dal rischio contagio, impongono l’assoluto divieto di recarsi fuori dalle proprie case.

 “Lasciamo però che in maniera virtuale e nel silenzio della distanza, si possa alzare il nostro urlo contro la guerra ed il diniego ad ogni forma di violenza che il valore della liberazione di una nazione, lascia come monito.

L’unione fu essenziale nella lotta per la conquista della libertà e lo sarà anche in questa emergenza mondiale. Insieme riusciremo a vincere anche questa dolorosa battaglia che ha già seminato troppe innocenti vittime. 

Mi appello al vostro senso civico nel rispettare le regole, e a lasciare che nella mia persona possano giungere tutti i vostri sentimenti in questa giorno denso di significati e valore patriottico” è scritto in una nota.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.